Unione europea e Russia, un possibile accordo per le infrastrutture del gas

Si è svolto un incotro tra Europa e Russia per un possibile accordo sulle reti di trasporto del gas. L’Unione Europea e la Russia hanno deciso che a partire dal prossimo anno studieranno la possibilità di facilitare i progetti di infrastrutture nel settore gas nell’ambito del Terzo pacchetto energetico, che impone la separazione tra produzione e distribuzione.

Aumenta la produzione dei gas serra

Secondo il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, la produzione mondiale di calore per riscaldamento avrebbe aumentato l’anidride carbonica lo scorso anno di una quantità da record. Il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti avrebbe segnalato come gli sforzi del mondo per cercare di rallentare il riscaldamento globale, siano troppo esigui. Le nuove cifre che sono emerse per il 2010 indicano che i livelli di gas serra sono superiori allo scenario peggiore delineato dagli esperti del clima appena quattro anni fa.

Migliora la qualità nel servizio del gas

Negli ultimi cinque anni, la sicurezza del servizio gas ha registrato un miglioramento della qualità dei servizi, con i clienti delle società del gas che hanno ricevuto circa un milione di euro di indennizzi dagli operatori per il mancato rispetto della regolazione dell’Autorità sui servizi di distribuzione del gas, come per i ritardi nelle prestazioni, la non puntualità negli appuntamenti con i clienti, ecc.

Il consumo italiano di energia elettrica

Nel corso del 2010, dopo la forte contrazione dell’anno precedente, la domanda di energia elettrica è tornata a crescere, in concomitanza con una moderata ripresa dell’economia italiana. Secondo i primi dati diffusi dal gestore della rete nazionale, nel 2010 la domanda di energia elettrica è stata pari a 326,2 TWh, in aumento dell’1,8 % rispetto al 2009.

Dagli scarti della produzione di latte si ottiene energia rinnovabile

Solamente pochi mesi la Fao confermava i rischi e i pericoli per clima ed ambiente provenienti dal ciclo di vita del latte e dei suoi derivati.
Secondo quanto riportato dallo studio della Fao, le emissioni che vengono prodotte dal settore lattiero-caseario, rappresenta circa il 4% di quelle di origine antropica.

A Castellarano e Casalgrande Gruppo d’Acquisto per il fotovoltaico

Seguendo quanto già avvenuto in molte zone d’Italia, e anche nella stessa regione, l’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena (AESS) con il patrocinio dei Comuni di Castellarano e Casalgrande, lancia l’iniziativa di un gruppo di acquisto per impianti fotovoltaici, nei comuni appena citati.

L’idea è quella di permettere ai cittadini interessati, di usufruire degli incentivi statali del Conto Energia per l’installazione di impianti per lo sfruttamento dell’energia solare su edifici privati.

Approvata la liberalizzazione del gas

Nonostante il nostro sito si occupi principalmente delle fonti energetiche rinnovabili e del loro potenziale economico ed ambientale, non bisogna dimenticare le altre componenti del “mix energetico” italiano. Un ruolo fondamentale nel soddisfacimento del fabbisogno di energia del nostro Paese è svolto dal gas che da sempre ha accompagnato lo sviluppo economico del Belpaese.